siti per singles gratis ​“Piglia la Puglia mi amor”: la cartolina-tormentone

“Piglia la Puglia mi amor”: la cartolina-tormentone
Arriva “Piglia la Puglia mi amor” il nuovo tormentone estivo del cabarettista foggiano Santino Caravella con la partecipazione di Lino Banfi nel ruolo del nonno. Il videoclip, pubblicato sul canale YouTube e in vendita negli store digitali, ha raggiunto quasi 60mila visualizzazioni ed è firmato dal regista Michele Creta. Le immagini che si susseguono sono delle vere e proprie “cartoline” che rappresentano bellezze, colori, sapori, caratteristiche e tradizioni della Puglia e dei pugliesi, dal Gargano al Salento, su ritmo reggaeton. Lo spunto nasce dal personaggio che dal 2016 Santino ha portato sul palco di “Made in Sud” su Rai2: il venditore di prodotti alimentari tipici pugliesi con il suo tormentone, “Piglia la Puglia”, che ha prima ispirato l’omonimo singolo, raggiungendo nel 2016 oltre un milione di visualizzazioni su YouTube, e che continua sulla stessa scia quest’anno con “Piglia la Puglia mi amor”, preannunciandosi uno dei brani più gettonati sulle spiagge, villaggi, piazze e locali.
 

La storia è una parodia del celebre film Karate Kid con la differenza che Santino, non si sta preparando ad un incontro di karate, ma ad una gara di ballo. Il suo sensei è l’attore comico foggiano Giovanni Mancini, impegnato più a bere e mangiare che ad istruire il povero Santino, salvato solo da un consiglio del nonno, il nonno più famoso d’Italia, Lino Banfi: bevi un bel bicchiere di vino pugliese. L’intero progetto è al 100% made in Puglia è ha visto la partecipazione di circa 200 pugliesi tra i quali anche un cameo di uno dei più famosi ambasciatori della cucina regionale, lo chef Peppe Zullo. Anche “Piglia la Puglia mi amor”, come tante altre iniziative intraprese da Santino, avrà un aspetto solidale: parte del ricavato delle vendite del brano sarà devoluta in beneficenza. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 2 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:30