bakeca incontri personali Balla anche Montecarlo e la pizzica diventa “reale”

Balla anche Montecarlo e la pizzica diventa “reale”
La danza classica e la pizzica. Ed ecco il Salento protagonista in Costa Azzurra. Il Balletto di Montecarlo danzerà sulle musiche di Antonio Castrignanò. Il debutto della nuova produzione sulle note salentine si avrà nella grande Fête de la Danse in programma il prossimo sabato a Monaco.
Ci sarà dunque anche la pizzica nella manifestazione diffusa, dedicata alla danza, che coinvolgerà l’intero quartiere del Casino di Montecarlo. Una conferma di particolare gradimento dall’area francese per il “fomentatore” musicista calimerese, che, tra l’altro, due anni fa, proprio nel Principato fece danzare gli invitati del matrimonio tra Pierre Casiraghi, terzogenito di Carolina di Monaco, e la giornalista Beatrice Borromeo, nipote di Marta Marzotto. In questo caso rappresenterà il ritmo della tradizione salentina nella prima edizione del mega happening organizzato da Ballets de Montecarlo, Governo del Principato e Montecarlo Société des Bains de Mer. Si tratta, in pratica, di una lunga maratona che vedrà protagonisti balli di tutti i generi e di tutto il mondo: dalle ore 18 alle 6 del mattino seguente, con oltre quindici postazioni, tra vie e piazze, il quartiere del Casino si trasformerà in una gigantesca pista da ballo all’aperto dove si daranno appuntamento artisti, musicisti ma soprattutto ballerini professionisti e dilettanti, con l’obiettivo di coinvolgere e far ballare i pubblico, grazie ad una varietà di spettacoli, concerti, animazioni e performance di ogni genere. Dal tango all’hip hop, passando per balli latino-americani, discodance, flamenco e danze africane. Ma il direttore dei Ballets de Montecarlo, il coreografo Jean-Christophe Maillot, famoso per aver dato nuovo slancio alla compagnia monegasca con originali performance in tutto il mondo, ha voluto puntare in questa occasione soprattutto sulla pizzica e sulla potenza della musica del salentino Castrignanò, da una parte affidandogli la responsabilità di scaldare il pubblico, in prima serata, con un suo concerto, dall’altra cucendo addosso ad alcuni suoi brani nuove originali coreografie. Saranno interpretate live proprio il prossimo sabato dai professionisti del balletto di Montecarlo e da Castrignanò e la sua orchestra, coinvolgendo il pubblico presente. Sarà proprio quest’ultimo uno dei momenti principali della Fête de la Danse, allo scoccare della mezzanotte. Sei in particolare i brani che hanno ispirato il coreografo Maillot, tratti dai diversi lavori dell’autore salentino, da “Nuovomondo” (2007, Sony/Bmg), disco colonna sonora dell’omonimo film di Emanuele Crialese vincitore del Leone d’Argento, “Mara la Fatìa” (2010, Felmay), e da “Fomenta” (2014, Ponderosa).
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
bakeca incontri verona donna cerca uomo
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 29 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:19
donne incontro torino