bakeca di incontri "Ninna nanna", Frassica racconta la depressione post-parto

"Ninna nanna", Frassica racconta la depressione post-parto
E' nei cinema il film “Ninna Nanna” con Francesca Inaudi e Nino Frassica che affronta un tema attuale e difficile: la depressione post-parto e le sue più intime sfaccettature. Cosa accade spesso alle donne dopo una gravidanza, sia a livello psicologico che a livello fisico? Perché alcune volte il bambino diventa una minaccia alla propria felicità? Ce lo racconta Anita (Inaudi) una giovane enologa talentuosa, amata ed innamorata di suo marito Salvo (Ferracane). Anita aspetta una bambina che non vede l’ora di conoscere e di cantarle la ninna nanna che ha preparato appositamente per lei. Dopo il parto, però, crede di aver passato il peggio e di essere pronta per il suo nuovo ruolo di mamma ma, in realtà, la presenza della bambina incrina la sua vita serena ed equilibrata fino a diventare una “minaccia” per la sua felicità e per la sua relazione con Salvo. Questa situazione porterà Anita a riportare a galla i fantasmi del passato e a dover fare i conti con sé stessa.

A starle accanto Nino Frassica che interpreta lo zio con il suo personaggio che regala dei sorrisi nonostante la serietà dell'atmosfera che li circonda del film tutt'altro che allegra, mettendo in evidenza il principio e l’esigenza che nessuno va lasciato solo, sia la nipote che le ricorda la moglie abbandonata anni prima, sia gli immigrati sui quali vuole fare un documentario.
 

Una pellicola del cinema italiano indipendente di Plumeria Film srl diretta da Dario Germani ed Enzo Russo, girata in Sicilia tra Castelvetrano Selinunte, Gibellina e Tre Fontane. Nel cast troviamo Francesca Inaudi, Nino Frassica, Fabrizio Ferracane, Manuela Ventura, Guia Jelo, Salvatore Misticone, Maria Rosaria Omaggio, Massimiliano Buzzanca e Luca Lionello mentre la bella colonna sonora, è firmata da Francesco Kekko Silvestre frontman dei Modà.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 2 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:31