singles holidays over 50 uk Porto Cesareo, sott'acqua c'è un micromondo incantato

PORTO CESAREO - Avete presente "microcosmos"? Ebbene, non è necessario raggiungere foreste pluviali o climi equatoriali per trovare uno spettacolo mai visto prima, fatto di forme, colori e luce di varietà inimmaginabile. La sorpresa arriva dal mare del Salento, con una serie di scatti che ritraggono i colorati e sfuggenti microrganismi che popolano i fondali dell'Area Marina Protetta di Porto Cesareo. Si tratta di organismi di dimensioni inferiori al centimetro, spesso prodigi della mimesi.
 
Negli ultimi anni la fotografia subacquea, grazie a strumentazioni sempre più avanzate ed economicamente accessibili, è diventata una vera e propria disciplina, con campionati a livello nazionale ed internazionale, workshop, fiere e concorsi che richiamo sempre più appassionati da ogni parte del mondo.
In questo scenario i fondali del Salento e soprattutto dei parchi salentini, sono ogni giorno palcoscenico di colori e forme di vita sempre più piccole. L’Area Marina Protetta Porto Cesareo ha da subito apprezzato questa nuova espressione della subacquea portata ai massimi livelli dalla presenza nel suo staff del fotografo subacqueo Gianluca Romano, che attraverso i suoi scatti fa emergere tutta la meraviglia dei nostri fondali che nulla hanno da invidiare a quelli tropicali. Sono numerosi gli eventi già organizzati ed in programma per i prossimi mesi nella riserva che vedono protagonista la fotografia subacquea, per avvicinare turisti e curiosi alle bellezze sommerse delle coste: una nuova forma di turismo dunque, che permette non solo alla scienza ma anche a turisti e appassionati di uscire per battute di snorkeling decisamente avanzato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 19 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 21-05-2017 21:48
le anime gemelle sono destinate a incontrarsi