giorgio nardone gli errori delle donne in amore libro Prezzi scontati e corsa all’affare:
partono i saldi, via allo shopping

Prezzi scontati e corsa all’affare:
partono i saldi, via allo shopping
Al via i saldi estivi: a Lecce è caccia aperta all’affare. Da oggi, infatti, partono ufficialmente gli sconti di stagione, un richiamo accattivante per i fanatici dello shopping pronti ad accalappiare prodotti di qualità a un prezzo ridotto.
Saldi estivi attesi più che mai, almeno dagli addetti ai lavori, in quanto debutta la data unica. Da oggi, infatti, la parola “sconto” comparirà in tutte le vetrine dei negozi del capoluogo salentino ma anche in tutta Italia: la data di inizio è uguale in ogni città mentre a cambiare sarà la fine degli sconti (in Puglia previsti per il 15 settembre).
I consumatori, quindi, avranno due mesi di tempo per assicurarsi la qualità a un prezzo ridotto. Come da copione, gli acquisti saranno controllati, con un occhio alle tendenze e l’altro al portafoglio. Secondo i dati di Confesercenti, lo scontrino medio si aggirerà intorno a 220 euro circa per famiglia, numeri in linea con le rilevazioni dello scorso anno.
A fare la parte del leone, come sempre, saranno le grandi catene commerciali che, per rendere più appetibile la merce, giocano da subito la carta della percentuale di sconto alta. Come sempre occhi puntati sull’abbigliamento estivo e invernale: cappotti, maglioni, pantaloni, vestiti e gonne dei grandi marchi saranno da subito scontati fino al 50%. Prezzi stracciati anche nel settore della calzatura, che partirà con una percentuale di sconto del 30% e 40%, e per accessori e intimo: per i singoli pezzi si parte con uno sconto del 20% e 30%. Non sono da meno anche i piccoli negozi che si preparano alla corsa all’affare ma con percentuali di sconto leggermente più basse rispetto a quelle delle grandi catene. Si parte con il “classico” 30% iniziale, per poi abbattere i prezzi sfiorando anche il 70% verso la fine dei saldi. Un affare per chi ha intenzione di togliersi qualche sfizio o addirittura dare una rinfrescata al guardaroba: dal capo di moda dell’estate in corso da non farsi scappare, al pezzo classico da tenere sempre nel proprio armadio.
Anche se il fascino dello sconto sembra non tramontare mai, non è da escludere il rischio flop. Sono gli stessi addetti ai lavori, infatti, a ridimensionare le aspettative per questa nuova stagione di saldi. Alcuni negozianti del cuore commerciale della città parlano di un calo di visite e di vendite registrato nei giorni pre-saldo, quando un tempo a essere protagonisti erano proprio i seguaci più accaniti dello shopping, occupati nel classico tour dei negozi per uno sguardo alle vetrine e ai prezzi, o che magari approfittavano degli sconti sottobanco per fare i primi acquisti battendo sul tempo gli acquirenti più lenti.
Tra i commercianti c’è chi lamenta un calo di attenzione verso i saldi, un tempo attesi tutto l’anno mentre oggi quasi dimenticati. Un viavai senza buste che scoraggia gli esercenti che però mantengono alta la fiducia e puntano ad attirare i numerosi turisti e vacanzieri presenti nel capoluogo salentino.
Si preannuncia un weekend di fuoco per i consumi, quindi, anche se non manca chi rimane dubbioso sulla scelta della data. I consumatori, infatti, potrebbero scegliere di rinviare gli acquisti e trascorrere il fine settimana sulle spiagge del Salento, con il rischio di avere una città deserta. I negozi, però, si faranno trovare pronti, con saracinesche alzate per accogliere i fanatici dell’affare e dei prezzi dimezzati.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 1 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:39
siti incontro senza abbonamento online