le anime gemelle non si incontrano si riconoscono Terrorismo, fermato a Bari foreign fighter ceceno

Terrorismo, fermato a Bari foreign fighter ceceno
Un foreign fighter ceceno è stato fermato dalla Polizia a Bari. L'uomo, 38 anni, avrebbe fatto parte del commando di jihadisti aderenti al gruppo terroristico Emirato del Caucaso che diede l'assalto alla Casa della Stampa di Grozny, la capitale della Cecenia, la notte tra il 3 e il 4 dicembre del 2014, in cui morirono 19 persone. Il ceceno, inoltre, avrebbe combattuto tra le file dell'Isis in Siria tra il 2014 e il 2015Dall'attività investigativa è emerso il verosimile coinvolgimento del ceceno nell'assalto, avvenuto a Grozny (Cecenia) nella notte tra il 3 e il 4 dicembre 2014, alla 'Casa della Stampà, sede delle principali emittenti locali, e ad una scuola, da parte di un commando composto da jihadisti aderenti alla formazione terroristica «Emirato del Caucaso», dove persero la vita 19 persone. Inoltre, è emersa la militanza dell'indagato in gruppi combattenti in Siria nelle fila dell'Isis tra il 2014 ed il 2015. Alle indagini ha dato supporto del Gico della Guardia di Finanza di Bari per quanto riguarda gli aspetti legati al finanziamento del terrorismo. Il gip del Tribunale di Foggia, ieri, dopo aver convalidato il fermo, ha applicato nei confronti del ceceno la misura della custodia cautelare in carcere. Ulteriori informazioni e dettagli verranno forniti alle ore 10,30 in occasione di una conferenza stampa che si terrà presso la questura di Bari.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 8 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 09-07-2017 18:24
chat gratuita per singles